Home / Copertina / A Modena ritorna “Paff!”, Festival del Fumetto sul Viaggio

A Modena ritorna “Paff!”, Festival del Fumetto sul Viaggio

di Redazione #Modena twitter@gaiaitaliacomlo #fumetti

 

 

Leo Ortolani, Tuono Pettinato, Massimo Bonfatti, Clod, Guido De Maria, Marino Neri, Davide Toffolo saranno i protagonisti della terza edizione di “Paff!, Pensieri a Fumetti Festival”, in programma sabato 19 e domenica 20 maggio in piazza Matteotti a Modena. Il calendario di appuntamenti – tra presentazioni, incontri con l’autore, laboratori, conferenze, concerti, performance e area espositiva per la vendita di case editrici e fumetterie – è stato presentato oggi, mercoledì 16 maggio, a Palazzo Comunale da Gianpietro Cavazza, vicesindaco di Modena e assessore alla Cultura; Massimo Bondioli, di Arci Modena; Enrico Valbonesi, presidente dell’associazione “Paf” e Renato Franchi, di Panini Comics. Il festival, che inaugura alle 10.30 di sabato 19 maggio, nasce da un’idea dell’associazione “Paf – Pensieri a Fumetti” in collaborazione con Arci Modena e Officina Riuso, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Modena, dell’Università di Modena e Reggio Emilia e dell’Università di Bologna, con il contributo di Coop Alleanza 3.0, Gruppo Hera, EmilBanca, il sostegno di Polimero ed Energie Diffuse e in collaborazione con Panini Comics, Modenamoremio, Scuola Internazionale di Comics e Fondazione Modena Arti Visive. La rassegna vuole essere uno spazio di incontro e confronto sul fumetto come mezzo di diffusione culturale che dialoga con altre forme d’arte come musica, letteratura e cinema. Informazioni a www.pensieriafumetti.it, fb PAF Pensieri a Fumetti, Instagram pensieriafumetti.

Il tema scelto per il Festival 2018 è il viaggio in tutte le sue declinazioni, tra generi e stili differenti, spaziando tra storia del fumetto e nuove proposte.

Sabato 19 la prima conferenza è “Il viaggio nel genere franco-belga” alle 11 con lo scrittore Andrea Sani, segue alle 12 “Viaggiando con la Disney” con lo studioso Alberto Becattini. Nel pomeriggio, alle 16, appuntamento con “Il viaggio nello spazio”: Leo Ortolani, creatore di Rat Man, presenta “C’è spazio per tutti” (2017), il primo fumetto a viaggiare nello spazio, in un incontro e dialogo con Giovanni Valentini dell’Agenzia Spaziale Italiana. L’autore sarà disponibile a firmare copie dell’opera fino alle 18.30. A seguire, alle 17.30, “I viaggi di Deadpool”, con il disegnatore della Marvel Jacopo Camagni che discuterà con Nicola Peruzzi e Renato Franchi di Panini Comics.

Alle 19.30 e alle 21.30 visite guidate alla mostra di Ad Reinhardt con i fumettisti, in collaborazione con la Fondazione Modena Arti Visive, mentre in serata sarà presente alla Palazzina dei Giardini un banchetto con dei mattoni per i terremotati illustrati da fumettisti e vari disegnatori, tra cui Massimo Bonfatti.

Domenica 20 maggio alle 11 “Brina: il viaggio della crescita” con gli autori Christian Cornia e Giorgio Salati, alle 15.30 “Racconti di viaggio e viaggiatori” con Tuono Pettinato, illustratore e creatore del collettivo Super Amici; Marco Ciardi dell’Università di Bologna; Pier Luigi Gaspa di Lucca Comics & Games e l’attore Nicola Nocella. Alle 17.30 Davide Toffolo, fumettista e leader della band Tre Allegri Ragazzi Morti, presenta “Viaggio verso il re bianco”. In caso di pioggia le conferenze di Ortolani e Toffolo si terranno al Cinema Astra, in via Rismondo 21.

Non solo lezioni e conferenze sul fumetto ma anche incontri con gli autori, mostre, laboratori, spettacoli e musica. I protagonisti incontreranno il pubblico in spazi dedicati al disegno e agli autografi. Sabato sera per “Nessun Dorma”, notte bianca di Modena, dalle 21.30 “Sound and Vision” disegno live col fumettista modenese Marino Neri sulle note dei Dorian Gray, band alternative rock di Cagliari. Durante la due giorni ci saranno anche le premiazioni del concorso artistico “Il viaggio: oltre i confini”; i fumetti partecipanti si potranno vedere in alcune postazioni nel centro storico: le librerie Ubik (via dei Tintori 22), Feltrinelli (via Cesare Battisti 17), Giunti (via Emilia 261) e i locali La Piadéina (via Giardini 420) e Caffè Concerto (piazza Grande), con performance live e disegni in regalo di studenti della Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia. Cinque i laboratori per grandi e piccini: “Del fumetto non si butta via nulla”, ecolab con riutilizzo di fumetti fuori commercio e oggetti di riuso, a cura di Officina Riuso; “Bla bla bla” dove i partecipanti potranno riempire con le loro storie i baloon di alcuni grandi fumetti di fantascienza; “Dal bianco e nero al colore”, in cui dare un tocco di colore a vere pagine di famosi fumetti; “Vola con la fantasia”, per creare origami di aeroplani pronti a sfrecciare su Modena; “Modena Paff Tour”, per commentare i luoghi di Modena su mega baloon e condividerli e “Paff(!)aporto”, in cui si potrà dar forma a un originale passaporto. Per le attività si utilizzeranno fumetti difettosi destinati al macero che grazie alla fantasia dei visitatori potranno avere una nuova vita. I laboratori sono ideati da Irene Valbonesi per Officina del Riuso, saranno presenti alcune atelieriste che insieme agli studenti del Wiligelmo aiuteranno i partecipanti. Sarà ospitata l’installazione in trasformazione a cura del nido e scuola dell’infanzia Madonna Pellegrina. I laboratori e gli stand sono aperti dalle 10.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 24 di sabato e dalle 10.30 alle 13 e dalle 15.30 alle 19 di domenica.

 




 

(16 maggio 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 

 




 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*