Pubblicità
9 C
Bologna
13.3 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!

EMILIA-ROMAGNA

PubblicitàFlixbus
Pubblicità

BOLOGNA SPETTACOLI

Pubblicità
Pubblicità
HomeCultura Emilia Romagna"Intimità", storie d’amore tragicomiche di una generazione in crisi #Inscena a Teatri di...

“Intimità”, storie d’amore tragicomiche di una generazione in crisi #Inscena a Teatri di Vita il 28 marzo

GAIAITALIA.COM BOLOGNA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Redazione #teatro twitter@gaiaitaliacomlo #spettacolo

 

 

 

Tre attori in scena si mettono a nudo, raccontando i luoghi comuni dell’amore, della coppia, del matrimonio, di affari di cuore, di relazioni nascenti, dormienti e morenti. Dei “per sempre”, del sesso non più consumato, dei silenzi a tavola davanti alla tv. Lo spettacolo della compagnia Amor Vacui, che si è aggiudicato una Menzione Speciale all’ultima edizione del Premio Scenario, affronta e discute con leggerezza e ironia sulla stretta relazione tra la ripetizione all’interno della coppia e la reiterazione a teatro. Appuntamento a Teatri di Vita (via Emilia Ponente 485, Bologna; tel. 051.566330; www.teatridivita.it), mercoledì 28 marzo, alle ore 21. Una scrittura condivisa di Amor Vacui; in scena Andrea Bellacicco, Eleonora Panizzo, Andrea Tonin; regia di Lorenzo Maragoni; drammaturgia Michele Ruol.

“Intimità” è presentato nell’ambito della rassegna Interscenario – Le generazioni del nuovo all’interno della stagione “antifascista” di Teatri di Vita intitolata “Di tutta l’erba 1 fascio”, e realizzata in convenzione con il Comune di Bologna e con il sostegno della Regione Emilia Romagna e della Fondazione del Monte.

Perché le mie relazioni sentimentali non riescono a durare? Perché nella coppia mi sembra di annullare me stesso? Perché sono sei mesi che non facciamo sesso, amore mio? Ma… sono domande da farsi davanti al pubblico? Ebbene sì! Di fronte a noi tre persone confessano i propri dubbi, le proprie incertezze, tra solitudine e narcisismo, tra successi e sconfitte. Intimità è un discorso semiserio intorno alla nostra tendenza a ripetere, nelle relazioni, gli stessi schemi di comportamento. Attori e pubblico non sanno niente gli uni degli altri, eppure sono entrambi lì, a cercare con determinazione e amore di costruire una relazione di reciproco ascolto. Questo spettacolo, attraverso una storia forse d’amore tra attori e pubblico, esplora la ricerca di un equilibrio tra le reciproche disponibilità a lasciarsi comprendere, sorprendere, ascoltare: in intimità.

Lo spettacolo ha ricevuto la menzione speciale al recente Premio Scenario, con questa motivazione: “Tre attori impegnati in monologhi che non riescono a farsi dialogo, per raccontare un universo di relazioni sentimentali e generazionali bloccato nella coazione a ripetere, come riflesso di un disagio che trova nell’ironia il viatico per una ricerca pressante di attenzione. Un testo irresistibile cui giova la presenza scanzonata di attori affiatati ed efficaci”.

 





(21 marzo 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 





 

 

 

LEGGI ANCHE