Pubblicità
14.1 C
Bologna
12.9 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
HomeModenaModena, rifugio e kit d'emergenza per donne maltrattate

Modena, rifugio e kit d’emergenza per donne maltrattate

di Gaiaitalia.com, #Modena

 

 

Un rifugio accogliente, sicuro e segreto; assistenza psicologica e giuridica; un kit d’emergenza per consentire alla donna e ai suoi bambini di far fronte alle prime necessità nei giorni immediatamente dopo l’allontanamento. È il percorso che hanno messo a punto assessorato al Welfare del Comune di Modena e l’Associazione Casa delle donne contro la violenza per far fronte alla prima accoglienza in emergenza delle donne maltrattate.

Nel rifugio, che si trova a Modena, in un luogo che deve rimanere segreto per tutelare la sicurezza delle ospiti, le donne, insieme ai loro bambini, arrivano subito dopo l’allontanamento dall’ambiente violento, in attesa di una valutazione da parte delle operatrici del Centro antiviolenza e in vista di un possibile ingresso in Casa rifugio concordato con il Servizio sociale. La permanenza in questo luogo dura, salvo casi eccezionali, solo poche settimane, il tempo per valutare la convinzione della donna ad allontanarsi dalla vita precedente.

Si tratta quindi di una sistemazione temporanea, dove viene attuato un primo accompagnamento in cui le donne ricevono assistenza psicologica e giuridica da parte delle associazioni e si provvede anche alla loro sussistenza materiale attraverso la fornitura di un ‘kit d’emergenza’. Oltre a generi alimentari, il kit può comprendere una serie di generi di prima necessità, come sapone, shampoo, dentifricio, assorbenti e pannolini per bambini, carta igienica, spese per medicinali o ricariche telefoniche. In questo modo le ospiti non sono devono per forza uscire dalla struttura che le accoglie per provvedere alle loro esigenze immediate e si fornisce loro anche assistenza materiale.




(3 ottobre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

ALTRO DA LEGGERE