Pubblicità
24 C
Bologna
25.7 C
Roma
Pubblicità

EMILIA-ROMAGNA

Pubblicità

POLITICA

HomeCronaca RegioneReggio Emilia, svuota il conto del figlio degli anziani che assiste: operatrice...

Reggio Emilia, svuota il conto del figlio degli anziani che assiste: operatrice assistenziale denunciata

Iscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Gaiaitalia.com, #ReggioEmilia

 

 

Oltre ad assistere gli anziani genitori di un impiegato reggiano gli ha ripulito il conto corrente con la carta di credito che era riuscita a sottrarre dall’abitazione della vittima proprio mentre svolgeva le attività di assistenza domiciliare. In questa maniera un’apparente irreprensibile ed insospettabile operatrice socio assistenziale reggiana, con referenze di assoluto riguardo circa la sua onestà, si è rivelata una ladra in carriera che nel giro di cinque mesi ha effettuato negli ATM di vario istituti bancari una quarantina di prelievi di contante dal conto dell’impiegato.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Stazione di San Polo d’Enza, che hanno condotto le indagini, la 57enne reggiana, e che ci hanno inviato la nota stampa che pubblichiamo, durante l’attività di assistenza domiciliare è riuscita ad introdursi nella stanza del figlio dei due anziani che assisteva impossessandosi della carta di creduto e dei codici necessari per effettuare prelievi. Quindi, da aprile a settembre, recandosi negli ATM di alcune banche della provincia ha effettuato 36 prelievi per complessivi 10.000 euro. Dal canto suo la vittima, una volta informata dalla banca dei prelievi, nell’accertare l’effettiva mancanza della sua carta di credito, sottrattagli in circostanze del tutto inspiegabili dal momento che non aveva subito alcun furto in casa, si rivolgeva ai carabinieri di San Polo d’Enza formalizzando la denuncia a carico di ignoti. Avviate le indagini e con l’aiuto dei filmati delle relative operazioni delle telecamere di sicurezza delle banche, i carabinieri venivano condotto all’indagata che veniva trovata in possesso della carta di credito sottratta all’impiegato derubato.

L’epilogo di questa “singolare” vicenda ovviamente è stata la denuncia in stato di libertà che i Carabinieri della Stazione di San Polo d’’Enza (RE) hanno inoltrato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia nei confronti della 57enne operatrice socio assistenziale ora accusata di furto aggravato e continuato e indebito utilizzo di carta di credito.





(22 settembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

Bologna
cielo sereno
24 ° C
25 °
22.9 °
77 %
3.1kmh
0 %
Mer
33 °
Gio
33 °
Ven
34 °
Sab
37 °
Dom
37 °

BOLOGNA