Pubblicità
9 C
Bologna
16 C
Roma
PubblicitàAcquista i giubbotti Canadians Classics sul sito ufficiale!

EMILIA-ROMAGNA

PubblicitàFlixbus
Pubblicità

BOLOGNA SPETTACOLI

Pubblicità
Pubblicità
HomeMilanoMilano fino al 26 settembre diventa “Milano XL”

Milano fino al 26 settembre diventa “Milano XL”

GAIAITALIA.COM BOLOGNA anche su TELEGRAMIscrivetevi al nostro Canale Telegram

di Gaiaitalia.com, #Milano

 

 

Fino al 26 settembre luci su “MILANO XL – La festa della creatività italiana”, il progetto innovativo e coinvolgente che animerà le vie e le piazze di Milano in concomitanza con la settimana della moda milanese.

Un appuntamento con la creatività del Made in Italy nato grazie a un accordo di sistema tra il Ministero dello Sviluppo Economico e il Comune di Milano, Confindustria e Fondazione Altagamma che hanno accettato di divenire, con la preziosa collaborazione e il supporto di Agenzia ICE, i soggetti attuatori di un progetto che renderà la città di Milano il palcoscenico dei racconti delle filiere produttive di eccellenza e delle storie che rendono unico il Made in Italy nel mondo.

Sette grandi installazioni scenografiche, fortemente evocative e dislocate in diversi punti della città, Fondazione Altagamma e Confindustria insieme a organizzazioni leader nei diversi settori – Anfao con Mido (occhialeria), Cosmetica Italia con Cosmoprof, Federorafi, Milano Unica (tessuti) con il suo partner storico SMI, Unic con Lineapelle (concia) e Fiera Milano con Sì Sposaitalia Collezioni (bridal fashion) – faranno conoscere al grande pubblico la creatività e il saper fare della manifattura italiana, che realizza prodotti di alta gamma riconosciuti a livello internazionale.

Sotto la direzione artistica di Davide Rampello e con l’ideazione scenografica di Margherita Palli, “Milano XL – La festa della creatività italiana” farà vivere ai milanesi e ai loro ospiti la Creatività come momento di piacere in nome dell’eccellenza artigiana italiana nel mondo.

 




 

(18 settembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

LEGGI ANCHE