Home / Altre Città / Dal 29 settembre torna a Faenza il Mei, Meeting delle etichette indipendenti

Dal 29 settembre torna a Faenza il Mei, Meeting delle etichette indipendenti

di Gaiaitalia.com, #Faenza

 

 

Concerti, il Forum del giornalismo musicale, workshop, mostre, riconoscimenti e iniziative formative, l’incontro tra musica e poesia emergente. Torna a Faenza il Mei – Meeting delle Etichette indipendenti alla ventitreesima edizione: una tre giorni per capire gli orientamenti della nuova scena indipendente italiana.

“Si tratta di una manifestazione che cresce e si rinnova ogni anno, guardando alle nuove tendenze musicali- ha detto l’assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti alla presentazione in Regione-. E’ anche luogo ricco di incontri e dibattiti tra gli operatori del territorio e il giornalismo musicale. La Regione sostiene la manifestazione da tempo, all’interno della legge 13, quest’anno con 28mila euro. Il Mei- ha concluso Mezzetti- per la sua esperienza e per il contributo sulla legge nazionale è anche un interlocutore importante all’interno degli incontri consultivi con le realtà musicali del territorio per la realizzazione della normativa regionale sulla musica, la cui approvazione è prevista entro l’anno”.

“L’iniziativa- ha riferito Giordano Sangiorgi, ideatore e organizzatore della manifestazione- ha dato prova di sapersi rinnovare in un periodo storico che ha rivoluzionato la discografia e, più in generale, la scena indipendente ed emergente italiana. Dallo scorso anno è cominciato un nuovo corso del Mei, capace di attrarre in soli quattro giorni a Faenza oltre 30.000 presenze a Faenza, roccaforte del Meeting sin dal 1995, prima come Festival delle Autoproduzioni e poi con la denominazione Mei dal 1997, radunando oltre 600 mila presenze in totale diventando di fatto la prima manifestazione anche turistica del territorio dell’unione faentina”.

Oltre 200 artisti saranno presenti nel ricco programma in scena dal 28 settembre al 1 ottobre tra cui Brunori Sas (miglior artista del Pimi e Pivi 2017), Ermal Meta, Modena City Ramblers, Zibba, Skiantos, Canova (Miglior Giovane Band con la produzione di Maciste Dischi), Banda Rulli Frulli coi Perturbazione, Gio Evan, Espana Circo Este (Miglior Gruppo Live), Ambrogio Sparagna, Lato B in Omaggio a Battisti con Leo Pari e Gianluca De Rubertis, Giorgio Ciccarelli, Diodato, Il Muro del Canto, Opus Avantra e Claver Gold, Miro Sassolini, Secco, Braschi, Leo Folgori, Omar Pedrini, Enrico Capuano, Roberto Durkovich, il Coro della Pace di Alexian Santino Spinelli, Filippo Dr. Panico e tantissimi altri…

Il programma completo su www.meiweb.it.

 




 

(14 settembre 2017)

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*