Home / Altre Città / Il Comune di Piacenza conferma l’adesione alla Rete locale dei Centri di iniziativa e comunicazione europea Europe Direct

Il Comune di Piacenza conferma l’adesione alla Rete locale dei Centri di iniziativa e comunicazione europea Europe Direct

di Gaiaitalia.com, #Piacenza

 

 

 

Il Comune di Piacenza, con una nota inviata stamani all’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, ha confermato anche per il trienno 2018-2020 l’adesione alla Rete locale dei Centri di iniziativa e comunicazione europea Europe Direct.

“Lo Sportello decentrato Europe Direct – sottolinea l’assessore con delega alla Progettazione Europea e ai Servizi al Cittadino, Filiberto Putzu –  è attivo a Piacenza dal 2014. Collocato presso gli uffici Quinfo, all’interno del cortile di palazzo Gotico, nel corso di questi tre anni ha realizzato diverse iniziative rivolte agli studenti e alla cittadinanza in generale, oltre a garantire le attività ordinarie di informazione sulle istituzioni, la legislazione, i programmi e le opportunità di finanziamento dell’Unione Europea”.



Prosegue l’assessore: “E’ interesse dell’Amministrazione comunale aderire alla Rete locale dei Centri Europe Direct Emilia-Romagna, per proseguire nella positiva esperienza di collaborazione sin qui attuata. Riteniamo infatti di estrema importanza incrementare le conoscenze sui temi che riguardano l’Europa, soprattutto per quanto riguarda la creazione di occasioni e opportunità di rapporti di studio e lavoro per i nostri giovani”.

E conclude: “Inoltre il Comune di Piacenza, qualora l’Assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna risultasse vincitrice dell’Invito bandito nei giorni scorsi dalla Commissione europea, sarà disponibile alla sottoscrizione di un protocollo di collaborazione con la Regione, per avviare nel prossimo triennio nuove iniziative e attività comuni, sempre a cura dei Centri di informazione Europe Direct, a vantaggio dei cittadini e delle nostre imprese”.





(20 luglio 2017)

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*