Home / Bologna / In aumento i bolognesi che emigrano all’estero: sono giovani e volano soprattutto verso il Regno Unito

In aumento i bolognesi che emigrano all’estero: sono giovani e volano soprattutto verso il Regno Unito

di Gaiaitalia.com, Bologna

 
La città di Bologna esercita una notevole capacità attrattiva e continua a essere meta di importanti flussi migratori ma, seppure in proporzione, minore sono sempre di più i bolognesi con la valigia e un biglietto di sola andata verso l’estero: nel 2016 hanno sfiorato il migliaio, picco più alto dalla forte accelerazione registrata sin dal 2008, quando erano quasi 500 gli italiani provenienti da Bologna e stabilitisi oltralpe. Sono giovani, condizione fisiologica per chi decide di cambiare vita, poiché alla base di questa scelta ci sono spesso motivi professionali o di studio. In testa alle mete preferite ci sono il Regno Unito, la Francia e gli Stati Uniti. Sono alcuni degli aspetti emersi da uno studio sui bolognesi residenti all’estero al 31 dicembre 2016, elaborato dall’Ufficio di Statistica del Comune di Bologna che ha anche analizzato le principali caratteristiche degli iscritti all’Anagrafe dei cittadini Italiani Residenti all’Estero (AIRE) del Comune.

L’emigrazione bolognese all’estero nel 2016
Nel 2016 quasi 10.500 persone hanno lasciato le Due Torri per trasferirsi altrove, in Italia o fuori: di questi, 985 sono connazionali emigrati all’estero. La crescita rispecchia l’andamento di questo fenomeno: dal 1990 a oggi sono avvenuti complessivamente poco più di 10.300 espatri, ma il boom è degli ultimi cinque anni, quando si sono registrati quasi 4.000 trasferimenti all’estero. Si è passati da appena 172 italiani espatriati nel 1990 a 303 nel 1998, poi quasi 500 nel 2008 fino al picco di 985 dell’anno scorso.
L’età media dei migranti italiani che si sono trasferiti all’estero da Bologna nell’ultimo quinquennio è di 33,4 anni, di gran lunga inferiore rispetto a quella degli italiani residenti in città (49,3 anni). Una conferma ulteriore viene dalla distribuzione per classi di età che evidenzia fra i migranti italiani verso l’estero una presenza di persone in età attiva: 8 su 10 hanno tra i 15 e i 64 anni. In particolare gli adulti tra i 30 e i 44 anni sfiorano il 42% del totale.
Le mete preferite dagli italiani con la valigia negli ultimi cinque anni sono state Regno Unito (877 emigrati), Francia e Stati Uniti (entrambe hanno accolto 354 bolognesi), Germania (308), Spagna (289), Svizzera (275) e Brasile (201).

 

 

 

(2 giugno 2017)




©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*