Home / Bologna / Bologna tra memoria e impegno, sulle orme di Falcone e Borsellino 25 anni dopo Capaci

Bologna tra memoria e impegno, sulle orme di Falcone e Borsellino 25 anni dopo Capaci

di Gaiaitalia.com, Bologna

 

 

 
Era il 23 maggio 1992. Il giudice Giovanni Falcone viaggiava con la moglie Francesca Morvillo a bordo della sua auto. Erano da poco atterrati all’aeroporto di Palermo, diretti in città. Sull’autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci, a pochi chilometri da Palermo, furono vittime di uno spietato attentato messo in atto da Cosa Nostra. Insieme a loro morirono anche gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Mortinaro.

Martedì 23 maggio, 25 anni dopo la strage di Capaci, il quartiere Borgo Panigale-Reno, proprio in quest’aula dedicata a Falcone e Borsellino, ricorderà il giudice e tutte le vittime delle mafie. Un’intera giornata che prenderà avvio con alcune attività rivolte ad una rappresentanza delle classi della Scuola Secondaria di Primo grado dei tre Istituti Comprensivi del territorio. Una riflessione per sensibilizzare gli studenti, perché, a partire dalla considerazione su quanto è accaduto e sulle ragioni che ne hanno determinato la tragedia, diventino essi stessi cittadini attivi nel perseguire i valori della giustizia, del rispetto della persona umana, della libertà, della democrazia.

Alle 20.30 l’iniziativa si concluderà con il convegno “Sulle orme di Falcone e Borsellino. Tra memoria e impegno”, durante il quale, dopo i saluti del sindaco di Bologna Virginio Merola e del presidente del quartiere Borgo Panigale-Reno Vincenzo Naldi, si potranno ascoltare le testimonianze di Francesco Caleca, Pubblico Ministero della DDA di Bologna, Marco Imperato, Pubblico Ministero presso la Procura di Modena e Gioacchino Natoli, Magistrato già componente del pool antimafia di Palermo, attualmente dirigente del Ministero di Giustizia, moderati da Federico Lacche (Libera Radio).
Durante la serata porteranno la loro testimonianza anche persone impegnate in iniziative per la legalità e sarà presentata la proposta “I cantieri della Legalità”, in cui, attraverso il coinvolgimento di associazioni, parrocchie, scuole e diversi enti, si sperimenterà l’idea di “Comunità Consapevole”, in cui ciascuno si sente ed è protagonista, e dove la legalità è il punto cardine della convivenza civile e democratica, dove si prende coscienza dei diritti e dei doveri, della partecipazione responsabile alla vita della comunità locale.
“Questa iniziativa non vuole essere soltanto una commemorazione fine a se stessa, ma un momento di riflessione importante su quanto è avvenuto nel 1992 – afferma Giulia Di Girolamo, consigliera di fiducia del Sindaco per la legalità – e su quanto accade oggi nella nostra Regione, interessata dal processo Aemilia, imponente e complesso. Lo scopo della serata e del percorso che il Quartiere intende sviluppare va nella direzione di creare una maggiore consapevolezza e sensibilità sul fenomeno mafioso, mutuando un impegno che anche questa amministrazione comunale ha assunto fin dall’inizio di questo mandato e per la quale si è sempre dimostrata molto sensibile. La lotta alla mafia è, infatti, una lotta di tutti e ricordare uomini come Falcone e Borsellino significa innanzitutto proseguire il loro impegno, nel quotidiano, contrastando le diverse forme di mafia a tutti i livelli, con impegno e costanza”.

“Sono orgoglioso di ospitare al Quartiere Borgo Panigale-Reno questa iniziativa. Considero molto importante coinvolgere le giovani generazioni sul tema della legalità e delle regole a partire dai primi percorsi scolastici – dichiara il Presidente del Quartiere Borgo Panigale-Reno, Vincenzo Naldi – puntando sui valori condivisi della nostra comunità per agire concretamente sui nostri comportamenti quotidiani. Il nostro impegno riguarda anche il linguaggio con cui ci rivolgiamo ai più giovani perché anche da qui passa il rispetto per noi stessi e per gli altri“.

 

 

 

(19 maggio 2017)



 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Reggio Emilia, truffano anziani: padre e figlio denunciati dai Carabinieri

di Gaiaitalia.com, #ReggioEmilia     Il papà, spacciandosi per Maresciallo dei carabinieri, si è presentato presso l’abitazione di una coppia di anziani per derubarli mentre il figlio a bordo di un’autovettura con targa clonata l’attendeva all’esterno. I pretestuosi controlli del falso maresciallo, che aveva indotto i due anziani a riporre i loro aver in freezer per poi essere presi dal malvivente, non sono bastati per riuscire a portare a compimento il furto in quanto l’arrivo improvviso del figlio dei due ...

Modena stanzia fondi per il pronto soccorso gatti e le colonie feline

di Gaiaitalia.com, #Modena     Proseguire il progetto di gestione delle colonie feline presenti sul territorio comunale e garantire il soccorso e il recupero dei gatti vittime di incidenti stradali sono gli obiettivi delle due convenzioni che il Comune di Modena ha rinnovato nelle scorse settimane con l’associazione Amici del gatto e con il Centro fauna selvatica Il Pettirosso. La convenzione con l’associazione Amici del gatto, in vigore fin dal 2009, è stata rinnovata, con un contributo di 15 mila ...

“Ti facciamo abortire negra di m…”, l’assessora regionale Emma Petitti incontra la vittima

di G.G., twitter@gaiaitaliacom     La vicenda è nota: una donna senegalese viene intercettata – è il termine giusto – sull’autobus da una coppia di sbandati, 19 anni lei e 22 lui, che le sottraggono il telefono. Lei se ne accorge e alle sue richieste di restituirglielo viene spintonata, pestata, buttata al suolo, presa a calci, dentro e fuori dall’autobus al grido di “Ti facciamo abortire negra di m…”, insulti e minacce ripetuti anche di fronte alle forze di Polizia. ...

Caso importato di Zika a Bologna, attivate le misure straordinarie di profilassi

di Gaiaitalia.com, #Bologna       È stato rilevato un caso importato di Zika a Bologna. Si tratta di una persona rientrata da zone tropicali che ha contratto la malattia, trasmessa da una puntura di zanzara infetta. Sono state immediatamente attivate le misure di profilassi, come previsto dallo specifico protocollo regionale: è in corso da questo pomeriggio la disinfestazione, sia nelle aree private che nelle aree pubbliche circostanti l’abitazione della persona ammalata e gli interessati sono stati istruiti sulle principali ...

Arriva Festareggio 2017, la Festa de l’Unità di Reggio Emilia: Per gli amanti del genere un must

di Gaiaitalia.com, #ReggioEmilia     Presentata nei giorni scorsi l’edizione 2017 di Festareggio, la Festa de l’Unità del capoluogo reggiano che torna anche in questo finale d’estate 2017 con il consueto appuntamento tra politica, cultura e spettacolo. Variegato il programma che, se siete culturi del genere, vi invitiamo a visitare qui. Festareggio 2017 chiuderà il 17 settembre. (21 agosto 2017)   ©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata Share on:

Istituzione dell’Albo dei Cittadini Attivi – Volontari di Piacenza. Dal 1° settembre al 15 ottobre le iscrizioni

di Gaiaitalia.com, #Piacenza     L’Amministrazione comunale rende noto che, in attuazione del Regolamento della Partecipazione, verrà costituito a breve l’Albo dei Cittadini Attivi – Volontari. Un elenco cui dovranno essere iscritti non solo i singoli, ma anche le associazioni, le rappresentanze professionali, di categoria e organizzazioni datoriali, le scuole e le cooperative che, gratuitamente, intendano mettere a disposizione della collettività il proprio tempo e le proprie capacità, collaborando con il Comune nella gestione e manutenzione dei servizi di pubblica ...