Home / Notizie / Sindaco Merola e Assessore Zaccaria all’ambasciatore russo: “Inchiesta su detenzione omosessuali in Cecenia”

Sindaco Merola e Assessore Zaccaria all’ambasciatore russo: “Inchiesta su detenzione omosessuali in Cecenia”

Detenzioni antigay in Russia

di Redazione, Bologna

 

 

 

 

Il Sindaco Virginio Merola e l’assessore ai diritti LGBTQI Susanna Zaccaria hanno firmato una lettera indirizzata a Sergey Razov, Ambasciatore della Federazione Russa in Italia, perché trasmetta la preoccupazione dell’Amministrazione bolognese al Governo russo per la situazione denunciata dall’inchiesta giornalistica di Novaya Gazeta e la necessità che si applichi la legge russa in presenza di violazioni dei diritti umani. Novaya Gazeta ha infatti documentato con immagini e testimonianze arresti arbitrari e torture su un centinaio di persone a causa del loro orientamento sessuale. La lettera informa anche come il Comune di Bologna chieda al Governo italiano, ai deputati e ai senatori della Repubblica e ai parlamentari europei di visitare la città di Argun dove si sarebbero svolti alcuni dei fatti documentati.

La lettera è stata spedita oggi, giornata internazionale contro l’omofobia, e fa seguito all’iniziativa di altri enti locali come il comune di Torino e la regione Piemonte. Lo scorso 13 aprile il Palazzo del Podestà era stato illuminato con i colori arcobaleno per sostenere la condanna internazionale e la richiesta di chiarimenti dopo la diffusione dell’inchiesta giornalistica.

 

 

 

(17 maggio 2017)

 




 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*