Home / Notizie / Gabriele libero! Palazzo del Podestà a Bologna illuminato di giallo per chiedere la liberazione del giornalista detenuto in Turchia

Gabriele libero! Palazzo del Podestà a Bologna illuminato di giallo per chiedere la liberazione del giornalista detenuto in Turchia

di Gaiaitalia.com

 

 

 

 

Dal 10 aprile Gabriele Del Grande è detenuto in Turchia. Solo ieri è riuscito a fare una telefonata ai suoi cari informando tutti di aver iniziato lo sciopero della fame come forma di protesta per  l’arresto i cui motivi sembrano essere legati al suo lavoro di giornalista. Gabriele stava raccogliendo materiale per il suo nuovo progetto, “Un partigiano mi disse”, un racconto dal basso sulla guerra in Siria e la nascita dell’Isis; è stato fermato in una zona di guerra non dichiarata ai confini tra Turchia e Siria.  A Bologna, dove ha molti legami, Del Grande ha studiato e si è laureato in Studi Orientali.

“Come amministratori locali vogliamo alzare anche dalla nostra città la richiesta di liberazione per lui e per tutti i giornalisti detenuti in Turchia – dichiarano gli assessori Susanna Zaccaria e Matteo Lepore – Dopo il voto di domenica, su cui pesa l’ombra dei brogli, l’attenzione verso il rispetto dei diritti umani deve essere altissima. Gabriele deve essere liberato subito!”.

Per sostenere la richiesta di liberazione di Gabriele il palazzo del Podestà sarà illuminato questa sera dalle 20.30 alle 22.30 di giallo, colore che simboleggia i diritti umani.

 




 

(19 aprile 2017)

 

 

 

 

 

©gaiaitalia.com 2017 – diritti riservati, riproduzione vietata

 



 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*