Home / Comune di Bologna / Istituzione Bologna Musei, gli appuntamenti fino al 4 ottobre

Istituzione Bologna Musei, gli appuntamenti fino al 4 ottobre

di Redazione #Bologna twitter@gaiaitaliacomlo #Musei

 

 

Ogni settimana i Musei Civici di Bologna propongono un ricco calendario di appuntamenti, per svelare le loro collezioni e raccontare aspetti ed episodi inediti e curiosi della storia della città, anche attraverso punti di vista differenti e insoliti accostamenti fra le diverse collezioni. Conferenze, laboratori, concerti, visite guidate, visite in lingua sono i principali “strumenti” di questo racconto, che si dispiega lungo millenni di storia, dai primi utensili in pietra di uomini vissuti 800.000 anni fa ai prodotti dell’attuale distretto industriale, dalla pittura alle varie forme dell’arte moderna e contemporanea, dalla musica alle grandi epopee politiche e civili.

Di seguito gli appuntamenti in programma da venerdì 28 settembre a giovedì 4 ottobre.
Giovedì 4 ottobre, in occasione della festività di San Petronio, i musei sono regolarmente aperti con orario festivo.
Si informa inoltre che dal 27 settembre al 12 ottobre, al Museo per la Memoria di Ustica sarà visibile al pubblico – negli orari di apertura ordinari – l’intervento di manutenzione del DC9, progettato e realizzato dagli studenti e dai professori del corso di restauro dell’Accademia di Belle Arti di Bologna.

In particolare sottolineiamo:

venerdì 28 settembre

ore 17.30: Villa delle Rose – via Saragozza 228/230
“Mariella Simoni. 1975 – 2018”
Inaugurazione della mostra.
La mostra, allestita negli spazi di Villa delle Rose, grazie allo sguardo curatoriale di Barbara Vanderlinden riscopre e rilegge il percorso ormai quarantennale di un’importante artista italiana, che ha fatto dell’apertura al mondo e dell’attitudine al nomadismo una delle sue cifre stilistiche ed esistenziali.
Ingresso all’inaugurazione: gratuito
Info: www.mambo-bologna.org

 




 

(27 settembre 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*