Home / Bologna / Tragedia Borgo Panigale: 1 morto e 100 feriti. Il Sindaco Merola: “Siamo al lavoro per fare tutto ciò che è necessario” 

Tragedia Borgo Panigale: 1 morto e 100 feriti. Il Sindaco Merola: “Siamo al lavoro per fare tutto ciò che è necessario” 

di Redazione #Bologna twitter@gaiaitaliacomlo #Cronaca

 

 

Un’esplosione spaventosa che ha scosso edifici ed esercizi pubblici, infranto vetri, stroncato vite, distrutto ponti. Il bilancio è pesantissimo: 1 morto, 100 feriti dei quali 14 gravissimi e 4 gravi, molti tra loro gli ustionati. Ci sono le dichiarazioni del Sindaco Merola giunte in redazione via comunicato stampa.

“Prima di tutto esprimo il mio cordoglio a nome di tutta la città alle famiglie di chi ha perso la vita in questo gravissimo incidente e rivolgo un pensiero ai feriti, tra di loro ci sono anche diversi soccorritori che non hanno esitato di fronte ai rischi che stavano correndo. Ringrazio con il cuore tutte le persone che hanno prestato i soccorsi e si sono date da fare, abbiamo di fronte una grande tragedia che ha coinvolto non solo un tratto autostradale ma un quartiere della nostra Bologna. Il Comune, attraverso gli uffici e gli assessori competenti, è al lavoro per fare tutto ciò che è necessario in coordinamento con le altre istituzioni. Come sempre Bologna sa reagire e agire, questa è la forza della nostra città”.

 

 

E’ una Bologna sconvolta dall’incidente avvenuto alle 13.40 dello scorso 6 agosto tra l’uscita 2 e 3, sul ponte del raccordo Casalecchio A1–A14, quando un camion che trasportava gpl ha colpito prima un tir e poi una bisarca. Un’esplosione enorme che, anche vista con il filtro del video, fa venire i brividi. Un’onda d’urto potentissima che ha rotto vetri e piegato infissi di appartamenti e attività commerciali con il fuoco a raggiungere e bruciare, tende, tendoni, dehor e ferito passati e residenti, tutto in pieno centro residenziale di Borgo Panigale.

 

 

E’ stato aperto un fascicolo “per omicidio colposo e disastro colposo a carico di ignoti” e il video postato dalla Polizia di Stato sul suo profilo Twitter testimonia la violenza dell’evento che ha scatenato l’inferno sull’A14.

 

 

 

 




 

 

(7 agosto 2018)

©gaiaitalia.com 2018 – diritti riservati, riproduzione vietata

 




 

 

 

 

 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*